Il Ministero Sviluppo Economico contro i SEU

{idkey=7726b0[url=http%3A%2F%2Flamiaenergiaverde.it%2Findex.php%2Fenergia-rinnovabile-per-risparmiare%2Fgeotermico%2F7-notizie%2F40-il-ministero-sviluppo-economico-contro-i-seu.html][title=Il+Ministero+Sviluppo+Economico+contro+i+SEU][desc=Ennesimo+attacco+del+governo+alle+rinnovabili%3A+questa+volta+i+SEU+nel+mirino.]}{cmp_start idkey=5655[url=http%3A%2F%2Flamiaenergiaverde.it%2Findex.php%2Fenergia-rinnovabile-per-risparmiare%2Fgeotermico%2F7-notizie%2F40-il-ministero-sviluppo-economico-contro-i-seu.html][title=Il+Ministero+Sviluppo+Economico+contro+i+SEU][desc=Ennesimo+attacco+del+governo+alle+rinnovabili%3A+questa+volta+i+SEU+nel+mirino.]}

Ancora una volta il governo mette il bastone tra le ruote allo sviluppo delle rinnovabili e, per giunta, interpretando in modo forzato una norma europea, è in contrasto con la freschissima normativa sui SEU.

La breve storia dell'attacco

Nel corso della risposta ad una interrogazione parlamentare sui Sistemi di Distribuzione Chiusi (di cui parleremo in altro articolo), il Governo ha fatto balenare l'ipotesi di far pagare gli oneri di sistema anche per l'energia autoconsumata, adducendo la motivazione che questo deriverebbe dalla necessità di adeguarsi alle linee guida comunitarie in materia di aiuti di Stato.

I SEU oggi

I Sistemi Efficienti di Utenza, meccanismo da pochi mesi normato, che permette di attuare diverse combinazioni tra produttore, cliente finale e gestore dei contratti, sono oggi uno dei pochi sbocchi rimasti allo sviluppo del fotovoltaico.

Utilizzando una configurazione SEU è possibile, per esempio, che un produttore (diverso dall'utente finale) installi su un edificio di proprietà dell'utente finale un impianto fotovoltaico (magari con sistema di accumulo) e venda l'energia prodotta dall'impianto al cliente finale con uno sconto (per esempio) del 20% sul prezzo pagato in precedenza dal cliente finale.

Il clamoroso errore del governo

Il Governo sbaglia clamorosamente ad interpretare le linee guida in materia di aiuti di Stato la quale, per altro, è di emanazione antecedente alla normativa in materia di SEU e, quindi, tale normativa tiene già conto delle linee guida.

L'intenzione del governo

Il Governo, quindi, avrebbe l'intenzione di far pagare gli oneri di sistema non solo sull'energia prelevata dalla rete (che utilizza il sistema) ma anche a quella prodotta e consumata in casa del cliente finale (che non usa il sistema.

Il Coordinamento FREE, che riunisce 25 associazioni di settore è sul piede di guerra e ha definito la decisione del Governo come l’ennesimo “colpo basso” alle rinnovabili, in barba agli impegni presi alla COP21 di Parigi con il patto sul clima.

{cmp_end}{cmp_comments idkey='5655c'[url=http%3A%2F%2Flamiaenergiaverde.it%2Findex.php%2Fenergia-rinnovabile-per-risparmiare%2Fgeotermico%2F7-notizie%2F40-il-ministero-sviluppo-economico-contro-i-seu.html]}{idkey=7726b1[url=http%3A%2F%2Flamiaenergiaverde.it%2Findex.php%2Fenergia-rinnovabile-per-risparmiare%2Fgeotermico%2F7-notizie%2F40-il-ministero-sviluppo-economico-contro-i-seu.html][title=Il+Ministero+Sviluppo+Economico+contro+i+SEU][desc=Ennesimo+attacco+del+governo+alle+rinnovabili%3A+questa+volta+i+SEU+nel+mirino.]}{idkey='7726c'[url=http%3A%2F%2Flamiaenergiaverde.it%2Findex.php%2Fenergia-rinnovabile-per-risparmiare%2Fgeotermico%2F7-notizie%2F40-il-ministero-sviluppo-economico-contro-i-seu.html]}